Scheda ospite pensione

Ritiro
Il periodo di permanenza presso la nostra pensione deve essere comunicato con precisione (data/orario consegna e ritiro). Per ospiti presenti in pensione che vengono ritirati in anticipo sul periodo prenotato verrà addebitato l’intero importo.
Eventuali prolungamenti del periodo di permanenza potranno essere valutati a seconda della nostra disponibilità.

Stato di salute
Il proprietario garantisce che il cane/gatto è stato regolarmente vaccinato, trattato per i parassiti interni ed esterni, e ha il microchip. Il libretto sanitario viene consegnato con l’animale. Il proprietario è obbligato a comunicare eventuali problemi di salute, allergie, ecc. e a fornire antidoti e medicamenti e tutte le prescrizioni necessarie. Qualora questo non venisse fatto non si risponde di eventuali complicanze e problemi derivanti da tale mancanza.
Da dicembre 2015 obbligatoria la vaccinazione per la tosse da canile. In caso di necessità richiedente l’intervento del veterinario, sarà avvisato tempestivamente sia veterinario che ha abitualmente il cane/gatto in cura sia il proprietario. Qualora non fosse possibile raggiungere uno od entrambi, l’animale sarà comunque seguito dai nostri veterinari di fiducia con il conseguente addebito a carico del proprietario delle relative spese di visite e/o interventi, farmaci e terapie eseguite all’animale.

Pagamento
Per il calcolo del prezzo della pensione vengono conteggiate le notti che il cane/gatto soggiorna da noi.
Il pagamento della retta di pensione deve essere effettuato al momento del ritiro dell’animale in contanti, anche in EURO al cambio del giorno (niente assegni o carte di credito).